EMANUELA PIOVANO PREMIA MIGLIOR DOCUMENTARIO “LA POLTRONA DEL PADRE”|17° PIEMONTE MOVIE gLOCAL FILM FESTIVAL

11 marzo 2018

Ieri sera, domenica 11 marzo, al Cinema Massimo di Torino, grande affluenza di pubblico per la premiazione del 17° gLocal Film Festival.

Presenti le giurie di Spazio Piemonte, presidente l’attore Flavio Bucci  e di Panoramica Doc, presidentessa Emanuela Piovano.

10 sono le storie selezionate dal direttore Gabriele Diverio con Maurizio Fedele per il Concorso PANORAMICA DOC – 10 STORIE DAL MONDO.

La Giuria Panoramica Doc guidata da Emanuela Piovano con Fabrizio Vespa, giornalista, Emanuele Baldino, FIP Film Investimenti Piemonte, Ettore Scarpa, attore e Sara Benedetti, Scuola Holden, ha assegnato il PREMIO TORÈT ALBERTO SIGNETTO Miglior Documentario

“LA POLTRONA DEL PADRE”  (Italia- Stati Uniti, 2015) di Antonio Tibaldi.

A ricevere il premio la produttrice Enrica Capra  

Brooklyn: Abraham e Shagra sono gemelli ebrei ortodossi  e conducono un’esistenza appartata nella loro casa di famiglia. Dopo la morte dei genitori hanno accumulato oggetti e memorabilia di ogni genere, riempendo i locali senza troppo badare all’ordine  e alla pulizia. L’inquilino del piano di sopra ha però posto un ultimatum: se i gemelli non ripuliranno completamente il loro maleodorante appartamento, non pagherà più l’affitto. Abraham e Shagra non hanno altra scelta: devono aprire le porte di casa a una ditta specializzata. Si dà così il via a una traumatica invasione della loro intimità, in cui i due fratelli sono costretti a confrontarsi con i propri ricordi e il proprio presente  e a cercare un nuovo inizio.” 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...