FREE TO RUN | 36^ CORRIREGGIO”| TEATRO METROPOLITANO DI REGGIO CALABRIA

18 aprile 2018

La “CORRIREGGIO”, popolare manifestazione ecologico-sportiva organizzata dal Circolo del Cinema di Reggio Calabria, aderente alla FICC-Federazione Italiana dei Circoli del Cinema, in collaborazione con Legambiente, è giunta quest’anno alla 36a edizione.

La manifestazione promuove l’idea dello sport come diritto di tutti, come momento di partecipazione collettiva e di diffusione dei principi del vivere sano e dell’amore per la natura.

Per sensibilizzare l’evento oggi, 18 aprile, alle ore 18:30,  al Teatro Metropolitano di Reggio Calabria, la proiezione del docufilm sulla corsa FREE TO RUN  di Pierre Morath.

La Corrireggio si concluderà il 25 Aprile con la corsa podistica per tutti.

Attraverso la partecipazione dei diversamente abili, degli anziani, degli immigrati e dei più piccoli, si afferma il principio dello sport come veicolo di solidarietà e di convivenza civile, nel rispetto delle differenze, e come momento di allegria e di serenità.

“FÉLICITÉ” | POLITEAMA CLARICI DI FOLIGNO (PG)| UN ALTRO CINEMA È POSSIBILE

 

27 Marzo 2018

Nell’ambito della rassegna “Martedì al cinema – Un altro cinema è possibile” curata dell’associazione Casa dei Popoli arriva al Multisala Politeama Clarici “FÉLICITÉ” il film di Alain Gomis che arriva nelle sale italiane grazie a Kitchenfilm dopo l’orso d’argento Gran Premio della Giuria a Berlino 67.

oggi le proiezioni: ore 17.30- 20.15- 22.30.

FREE TO RUN | AUDITORIUM SAN FELICE SUL PANARO – MODENA| GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA


14 marzo 2018

L’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di San Felice, ha organizzato per la GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA la proiezione docu-film FREE TO RUN  di Pierre Morath  Mercoledì 14 marzo alle ore 21.00 presso l’Auditorium Comunale.

FREE TO RUN

“ripercorre decenni di storia mondiale della celebre attività sportiva, raccontando l’emancipazione femminile dal punto di vista della corsa. Fino agli anni Sessanta, la corsa era un’attività unicamente maschile, preclusa alle donne, in quanto vista come sovversiva o eccentrica, e ancora oggi in alcuni paesi del mondo non è permessa.”

EMANUELA PIOVANO PREMIA MIGLIOR DOCUMENTARIO “LA POLTRONA DEL PADRE”|17° PIEMONTE MOVIE gLOCAL FILM FESTIVAL

11 marzo 2018

Ieri sera, domenica 11 marzo, al Cinema Massimo di Torino, grande affluenza di pubblico per la premiazione del 17° gLocal Film Festival.

Presenti le giurie di Spazio Piemonte, presidente l’attore Flavio Bucci  e di Panoramica Doc, presidentessa Emanuela Piovano.

10 sono le storie selezionate dal direttore Gabriele Diverio con Maurizio Fedele per il Concorso PANORAMICA DOC – 10 STORIE DAL MONDO.

La Giuria Panoramica Doc guidata da Emanuela Piovano con Fabrizio Vespa, giornalista, Emanuele Baldino, FIP Film Investimenti Piemonte, Ettore Scarpa, attore e Sara Benedetti, Scuola Holden, ha assegnato il PREMIO TORÈT ALBERTO SIGNETTO Miglior Documentario

“LA POLTRONA DEL PADRE”  (Italia- Stati Uniti, 2015) di Antonio Tibaldi.

A ricevere il premio la produttrice Enrica Capra  

Brooklyn: Abraham e Shagra sono gemelli ebrei ortodossi  e conducono un’esistenza appartata nella loro casa di famiglia. Dopo la morte dei genitori hanno accumulato oggetti e memorabilia di ogni genere, riempendo i locali senza troppo badare all’ordine  e alla pulizia. L’inquilino del piano di sopra ha però posto un ultimatum: se i gemelli non ripuliranno completamente il loro maleodorante appartamento, non pagherà più l’affitto. Abraham e Shagra non hanno altra scelta: devono aprire le porte di casa a una ditta specializzata. Si dà così il via a una traumatica invasione della loro intimità, in cui i due fratelli sono costretti a confrontarsi con i propri ricordi e il proprio presente  e a cercare un nuovo inizio.” 

“SORPRESE !” | 17° PIEMONTE MOVIE gLOCAL FILM FESTIVAL|FOCUS TRA ME

 

 

10 marzo 2018

La proiezione del corto  “SORPRESE!” di Emanuela PIOVANO al Cinema Massimo di Torino – sala 3 – sabato 10 marzo alle ore 10,30, in occasione  del “Focus Tra Me”  organizzato  dal 17° Piemonte Movie gLocal film Festival, incentrato sui temi dell’accoglienza, della multiculturalità e delle pari opportunità.

La regista Emanuela Piovano, Presidente della  Giuria  Documentari Panoramica della 17° Piemonte Movie GLocal, racconta la sua esperienza a Torino su Torino Sette

“Ringrazio il gLocal Film Festival  per aver pensato a me quest’anno”

Torino Sette del 09.03.2018

“Doc di liberta e indipendenza – Ogni occasione è buona per tornare a Torino e fare il punto con la mia formazione. Coerente con la mission di questo evento. Durante gli anni Ottanta infatti si discuteva molto di cinema culturale versus industriale, e la cultura era territorio, località. Ci ricollegavamo agli albori del grande cinema nato proprio a Torino con Pastrone e le sue Cabirie ispiratrici di Griffith e di tutto il cinema americano, per rivendicare una artigianalità tutta da reinventare.

Anch’io, dalle «Rose Blu» in poi, ho creduto di far tesoro di questa formazione vocazionale, e ho sempre lavorato ad una finzione intrisa di verità, mescolando attori e non attori. Ah già la verità! I film che visioneremo in questi giorni sono come i nostri figli tanto attesi. All’epoca ci muovevamo in una specie di deserto pieno di miraggi. Oggi sono diventati realtà, e questi ragazzi si muovono a livello internazionale seguendo i nostri germi, che sono poi quelli di Zavattini, ma anche del Free Cinema inglese, della Nouvelle Vague, e di tutti gli esempi che studiavamo con devozione perché ci aprivano mondi. Ricordo ledéâcle su Cinema Verità e Cinema di Finzione eredi degli anni sessanta, con il mondo diviso in buoni e cattivi, visione poi attutita dal relativismo postmoderno. Ecco: senza per forza voler ripristinare quelle spaccature (puritane?) il sempre più fiorente filone del documentario nelle nuove generazioni di tutte le latitudini ci ricorda un valore che finalmente sta riemergendo potente: la libertà e l’indipendenza.

Perché il doc non ha bisogno di grossi budget, e avvicinando il corpo dell’autore a quello dell’attore (nella maggioranza dei casi essendo lui che fa il suono e la fotografia) produce ogni volta una rivelazione, unica e irripetibile.”

EMANUELA PIOVANO PRESIDENTE DI GIURIA | 17° PIEMONTE MOVIE gLOCAL FILM FESTIVAL

Emanuela PIOVANO

7 – 11 marzo 2018

IL 17° Piemonte Movie gLocal Film Festival 2018 diretto da Gabriele Diverio ha scelto la regista Emanuela Piovano come Presidente di giuria nella sezione Panoramica Doc.

Il festival si svolgerà a Torino dal 7 all’11 marzo 2018 al cinema Massimo in collaborazione con la Film Commission Torino Piemonte, il Museo Nazionale del Cinema, la Fip Film Investimenti Piemonte e il Torino Film Festival.

La sua missione è la valorizzazione dei prodotti cinematografici realizzati in Piemonte, siano essi di autori locali o extra regionali.

“FÉLICITÉ” | SALA TRUFFAUT DI MODENA| SERATE SPECIALI | FESTA DELLA DELLA DONNA

 

7 marzo 2018

In occasione della Festa della Donna, l’associazione Circuito Cinema di Modena ha programmato per  le  “Serate speciali”  mercoledì 7 marzo nella sala Truffaut di Modena  il film Félicité di Alain Gomis con l’attrice rivelazione Véro Tshanda Beya.

“Félicité canta nei bar di Kinshasa: quando suo figlio ha un incidente, per pagargli l’operazione, cerca di racimolare i soldi necessari. Il film immerge il racconto nella ribollente capitale congolese, mentre la camera sta addosso alla protagonista, impressionandone la maschera ed esaltandone la prepotenza scenica, di donna di fierezza imperturbata. Gran Premio della Giuria a Berlino 2017. “