“ARABELLA LULLABY” – video clip dalla soundtrack del film “L’età d’oro”

24 luglio 2017

“ARABELLA LULLABY” è uscita con la casa discografica 103 CENTOTRE EDIZIONI MUSICALI & DISCOGRAFICHE
Il brano, scritto da Emanuela Piovano e cantato da Eleonora Tosto, è inserito nella colonna sonora de “L’età d’oro” Director’s cut, il film liberamente ispirato al libro di Francesca Romana Massaro e Silvana per celebrare la figura di Arabella Miscuglio.

Sui titoli di coda del film:
Composta e diretta Alessandro MAIETTA
Testo di Emanuela PIOVANO
Voce solista Eleonora TOSTO
Studi di registrazione – Produzione musicale e staff
POWER ORCHESTRA

Disponibile su Apple Music https://itunes.apple.com/us/album/ara…
e su Spotify https://play.spotify.com/album/6T1eEB…

“L’età d’oro” ci trascina nella vitalissima atmosfera degli anni ’70, piena di utopie e gioiose o sofferte sperimentazioni, ma anche di tanto grande cinema. Laura Morante interpreta una pasionaria del cinema che lotta per tenere in piedi un’arena cinematografica che ha restaurato e che da anni programma quotidianamente con i film che più ama. Una passione totalizzante, mal vissuta dal figlio (Dil Gabriele Dell’Aiera), diverso da lei in tutto. Una storia sull’amicizie, la passioni e le scelte difficili che ogni giorno caratterizzano la nostra vita. Un commosso omaggio al cinema che sa parlare del sé più intimo e delle aspirazioni.
Regia di Emanuela Piovano, con Laura Morante; Dil Gabriele Dell’Aiera; Gigio Alberti; Eugenia Costantini; Pietro De Silva; Stefano Fresi; Giulio Scarpati; Giselda Volodi; Elena Cotta; Adriano Aprà.

 L’ETA’ D’ORO ARENA CINEMATOGRAFICA ESTIVA AL CASTELLO DELL’ IMPERATORE – PRATO

24 luglio 2017

Torna nelle sale italiane il film di Emanuela Piovano L’età d’oro director’s cut

Il cinema, l’arena cinematografica.

La passione e la dura realtà.

Due generazioni al confronto.

Proiezione il 24 luglio 2017 alla Casa del Cinema di Prato – arena cinematografica estiva al CASTELLO DELL’ IMPERATORE

 

 

Il film evento Félicité apre la terza edizione di RomAfrica Film Festival 2017

14 luglio 2017

Presente l’attrice protagonista Véro Tshanda Beya per l’anteprima del film Félicité vincitore dell’Orso d’Argento Gran Premio della Giuria al Festival del Cinema di Berlino 2017 e vincitore del FESPACO 2017 in Burkina Faso.

La proiezione  si è svolta alla Casa del Cinema di Villa Boghese nel teatro all’aperto a Roma

 

CORNICHE KENNEDY| Le testimonianze dei giovani tuffatori del film

MAMAA

Saltare è spaventoso, ma siamo giovani, vogliamo sentirci liberi. Siamo troppo pazzi per fallire.

Un giorno ho visto un amico schiantarsi, mi faceva male tornarci al solo pensiero. Qui, la paura è presente come non mai, hai visto quello che è successo, lui è in ospedale e tu sei di nuovo sul punto di tuffarti. Lì per lì avevo un po’ paura, ma una volta che ti sei ferita alla testa … ci ritorni. Hai solo quello in testa. Il mio amico per esempio, è stata tutta la sua vita, saltava tutto il tempo, non importava quanto faceva freddo o pioveva … lui ci tornava sempre. Quando sei in aria, ti chiedi di cosa avevi paura. Ci sei solo tu, il vuoto e il mare. E ‘ l’unica momento nella tua vita in cui ti senti veramente libero.

MELISSA
Innanzitutto è un orgoglio. Sei orgoglioso di saltare. Dici a te stesso: “Sono io che l’ho fatto.”

Poi c’è l’adrenalina, il pericolo. Con questa carica non si pensa più a nulla. Tuffarsi è la cosa più facile per procurarsi dell’adrenalina, è accessibile a tutti ,gratuito e ti fa lo stesso effetto che buttarti con il paracadute.

Quando sei piccolo, quando fai parte di un gruppo che salta, non hai scelta, sei costretto a farlo. Se no diventi lo zimbello di tutti, vieni tagliato fuori . Ma quando cresci vuoi superare te stesso, prima salti da tre metri poi più in alto e dopo ancora più in alto, più lontano, cercando di volare …Volere è potere! Questo mondo è così brutto che abbiamo bisogno di sognare!

ALAIN

Ho la sensazione di evadere da me stesso quando salto, di essere altrove. Mi tuffo spesso, anche da solo. Cerco di essere sotto pressione, ne sento il bisogno. Quando sono in aria, ho la sensazione che in acqua esploderò, tutto si blocca nel cuore. Rasento la morte, ma mi piace

HAMZA

Tutto quello che cerco è la vertigine. Io salto da quando avevo 12 o 13 anni, i calanchi sono vicino a casa mia. Quando sei lassù sulle rocce, sei responsabile di tutto, tutta la tua vita è sulle tue spalle. E quando ti lanci, quando decolli nell’ aria, il peso della vita va via, e tu voli.

Il massimo che ho saltato è 16 metri. Ovviamente sei a conoscenza del pericolo, ma la paura è assente. Tutto questo non è che libertà.

KAMEL

Quando salto sento che mi lascio alle spalle tutte le preoccupazioni, sento di fare qualcosa che la gente non fa, di andare oltre la mia paura. Sento una forza, come se fossi in grado di sfidare me stesso ancora di più. Di fronte al salto, alla società, io sarò più forte. Ti senti vivo e libero. La vera libertà è questa: quando ci si sente vivi.

 

“Félicité”|Conferenza stampa – Accademia d’Egitto – Roma

14 luglio 2017

Si è svolta a Roma presso  l’Accademia di Egitto  la conferenza stampa del film Félicité di Alain Gomis.

Presenti al tavolo della conferenza la protagonista, Véro Tshanda Beya, la distributrice della Kitchenfilm, Emanuela Piovano  e Patrizio Carnevale, Ostetrico- operatore umanitario di Medici senza frontiere Italia con più di una missione in Congo.

Modera la giornalista dell’Ansa Daniela Giammusso.

67° Berlinale🏆 Orso d’Argento Gran Premio della Giuria

African Movie Academy Awards (AMAA)
🏆 Miglior Film
🏆 Miglior Attrice Protagonista
🏆 Miglior Attore Non Protagonista
🏆 Miglior Sceneggiatura
🏆 Miglior Colonna Sonora
🏆 Miglior Film in lingua africana

“Felicité” “Corniche Kennedy” “ Ultime notizie dal cosmo” | Festival francese – Acaja 2017


La seconda edizione di VIVE LE CINÉMA festival del cinema francese organizzato dall’Apulia Film Commission, ideato e diretto dal regista e sceneggiatore Alessandro Valenti, dal produttore Angelo Laudisa e da Brizia Minerva si è svolto nel borgo salentino di Acaja.

Quattro serate nel Castello di Acaya (dal 12 al 15 luglio 2017)

Tre i  film scelti dal festival con distribuzione Kitchenfilm:

  • Film “Felicité” di Alain Gomis (Orso d’Argento Gran Premio della Giuria alla Berlinale 2017) – proiettato il  13 luglio
  • Film “Corniche Kennedy” di Dominique Cabrera – proiettato il  13 luglio
  • Documentario “Dernieres Nouvelles du Cosmos”  titolo italiano “ Ultime notizie dal cosmo” di Julie Bertuccelli  – proiettato il 15 luglio
“ULTIME NOTIZIE DAL COSMO”  è il film vincitore della  II edizione di «Vive le Cinéma» insieme ai film  “Willy ler» di Ludovico Bukherma e «Ennemis Interieurs” di Selim Azzazi

 

 

Félicité vincitore dell’AMAA (Africa Movie Academy Award) 2017 

15 luglio 2017

Splendido successo di Félicité agli  AMAA2017 , l’Africa Movie Academy Awards è il più importante evento cinematografico africano e il premio piu prestigioso in Africa.

Félicité  Orso d’Argento Gran Premio della Giuria alla 67° Berlinale  si è portata a casa ben 6 riconoscimenti:

 Miglior Film
 Miglior Attrice Protagonista
Miglior Attore Non Protagonista
Miglior Sceneggiatura
Miglior Colonna Sonora
Miglior Film in lingua africana