L’AMANTE RUSSO | ANNIE ERNAUX & EMANUELA PIOVANO DISTRIBUTRICE KITCHENFILM | NAPOLI | ISTITUTO FRANCESE

Istituto francese di Napoli 12 nov. 2021 – La scrittrice francese ANNIE ERNAUX, insieme alla distributrice Emanuela Piovano (Kitchenfilm), presentano il film di Danielle Arbid, PASSION SIMPLE.

Il film è tratto dal suo romanzo omonimo, che aveva fatto scandalo per il suo timbro erotico e sovversivo, pubblicato da Gallimard nel 1992 e tradotto in oltre 20 lingue.

Il film nelle sale italiane e su Cinekit con il titolo “L’AMANTE RUSSO” con Letitia Dosch e Sergei Polunin.

Studiata e pubblicata in tutto il mondo, Annie Ernaux è una delle voci più autorevoli del panorama culturale francese.

Impegnata nel movimento femminista durante gli anni settanta, Ernaux s’ispira nella sua scrittura a elementi autobiografici ma anche ad elementi di indagine sociale, politica ed esistenziale per i quali ha ottenuto svariati riconoscimenti letterari.

L’amante russo è la storia di una passione e di un amore rovente: una docente universitaria intreccia una relazione con un uomo sposato, Alexandre, un russo che lavora all’ambasciata a Parigi, incontrato per caso. 

Un rapporto in cui è lui che decide quando incontrarsi, a casa di lei, in periferia. Senza darle la possibilità di contattarlo. Spunta anche dal nulla, quando vuole.

Una fusione di ghiaccio e fiamma che permette all’attrice francese Laetitia Dosch di dimostrare le sue immense qualità in un’opera che non lascia indifferenti.”

Il film è stato presentato al 68° Festival di San Sebastian e scelto nella Selezione Ufficiale del 73° Festival di Cannes.

TRUE MOTHERS | AL CINEMA | CONTINUANO LE RECENSIONI

“Un opera estremamente delicata, ma coinvolgente come un triller”

 Andrea Mancaniello  20 dicembre 2021 ARTE E ARTI

“Un film toccante che esamina il rapporto delle donne con la maternità. Non a caso quest’opera è stata scelta nel 2021 per rappresentare il Giappone ai Premi Oscar.”

Oriana Maerini 8 gennaio 2022 CINEBAZAR

“ […] estremamente godibile e fluente, riuscendo ad avvincere lo spettatore in questa storia che mescola denuncia sociale e dramma privato”

Luca Bovio 10 gennaio 2022 CINECLANDESTINO

 “La regista giapponese torna sul te­ma della perdita, e su di sé bambina alla ricerca della ‘vera madre’”

 Mariuccia Ciotta 11 gennaio 2022  FILM TV

” Un’opera ambiziosa e necessaria, contraddistinta dallo stile di Kawase, volto alla massima semplicità ”

Emanuele Sacchi 12 gennaio 2022 MYMOVIES

“[…]illu­stra come una maternità può benedire o devastare una vita”

M. PO. 13 gennaio 2022 IL CORRIERE DELLA SERA

“[…]è un de­licato, poetico film sulla maternità che incrocia i destini di diverse donne avanti e indietro nel tempo, in una messa in scena semplice, elegante e mai banale.”

Alessandra De Luca 13 gennaio 2022 AVVENIRE

“[…]concetto zen, bellezza naturale e bellezza artistica si conpenetrano…Un film da non perdere”

15 gennaio 2022 QN IL GIORNO

“Si prende tutto il tempo che le occorre, la regia, per raccontare questo puzzle di storie che costrui­sce quasi, ad un certo punto, come una sorta di thriller; così come lo spettatore deve prendersi tutto il suo tempo per entrare in punta di piedi in un racconto che deve essere assaporato lenta­mente come i tempi del suo divenire”

Andrea Frambrosi 15 gennaio 2022 L’ECO DI BERGAMO

“Il cinema della regista giappone­se concede poco allo spettatore di­stratto: bisogna accettarne lo stile rarefatto, la forza della natura che invade le storie delle persone, le sospensioni narrative che invitano al­la riflessione.”  

Giorgio Gosetti 16 gennaio 2022  GAZZETTA DEL SUD

“True mothers è un’opera davvero necessaria in epoche di facili derive… perché le vite delle persone sono fatte di Natura, del suo senso profondo e spirituale, e non di codici collettivi da rispettare, che finiscono col danneggiare gli individui, rendendoli dei numeri senz’anima. La Natura potente forse non vincerà sempre, ma la sua forza consiste proprio nel numero dei suoi tentativi di resistenza […]

Andrea Caramanna 16 gennaio 2022 FARE FILM

“Il messaggio più forte l’amore, che crea perfino somiglianze ad una sola condizione, il coraggio della verità”.  “Un film di grande intimità.”

BEBEEZ 16 gennaio 2022

“Toni pastello, minimalismo autoriale, un’oggettività di sguardo che riesce a farsi piena soggettività attraverso un’emotività mai forzata, generata sullo schermo dal flusso naturale degli eventi e dall’intero ciclo dell’esistenza, dove la vita e la morte non sono mai separate”

Paolo Perrone 17 gennaio 2022 SALE DELLA COMUNITÀ

“[…]e il mare, il cielo, i boschi, i ciliegi in fiore ma soprattutto il mare e il paesaggio urbano inquadrato nella distanza, in modo che non risulti oppressivo; il vento, la luna, gli animali che compaiono ogni tanto, a sottolineare la connessione del tutto; e lo scorrere del tempo, e della vita. La forza della vita.“

Paola Brunetta 17 gennaio 2022 CINEFORUM

“Cosa significa essere una buona madre? Dare alla luce un bambino rende una donna capace di amarlo per legge naturale?”

Rosa Balducci  18 Gennaio 2022 F

Il lungometraggio è diretto con asciuttezza impeccabile e riesce a esprimere gli aspetti emotivi della maternità con sensibilità e grazia tutte femminili, toccando con leggerezza – nei momenti più felici – anche le corde della poesia.” 

Edoardo Necchio 19 gennaio 2022 TAXIDRIVERS

“Regista ri­gorosa nella sua semplici­tà, la cineasta si specchia in queste brave attrici che vi­vono le molte emozioni del­ la sua storia”

23 gennaio 2022 GAZZETTA DI MANTOVA

“True Mo­ thers” procede con studiata len­tezza, scandendo le sequenze drammaturgiche con l’inter­ punzione di paesaggi o dettagli  naturalistici, la cui fotografia spesso sovraesposta induce alla riflessione lirica.”

“[…]la componente tragica che cova sotto le ceneri della quotidianità affiora prepotente, sapida, tagliente”. 

Claudio Fraccari  22 Gennaio 2022 LA VOCE DI MANTOVA

TRUE MOTHERS | ONORE AL DISTRIBUTORE ITALIANO KITCHENFILM | RECENSIONI

TRUE MOTHERS esce nelle sale italiane. Le prime recensioni

“Il taglio delle inguadrature di Kawase, che spezza i volti, fuori fuoco e in primo piano, dicono ribellione, dolore e una lunga su­spense emotiva“

Mariuccia Ciotta 11 gennaio 2022 FILM TV

“ Inquadrature semplici di volti sinceri e spontanei, illuminati da una luce che sembra poter bucare ogni nuvola e abbattere ogni ostacolo.” 

Emanuele Sacchi 12 gennaio 2022  MYMOVIES

“Usando le parole dell’Awards Watch, si può definire questo film “una celebrazione profondamente toccante delle donne che assumono doveri di amore, sostegno e compassione“. 

Elisabetta Colla 12 gennaio 2022 NOIDONNE

argomenti non nuovi ma eternamente validi e attuali, e andando così a toccare così corde universalmente comprensibili.“ 

Matilde Capozio 12 gennaio 2022 MOVIETELE

“chi può dire di essere una vera madre? E chi sono o possono sentirsi veri genitori? Quelli biologici, quelli acquisiti, quelli adottivi o quelli che semplicemente amano?”

Barbara Berti 13 gennaio 2022  LUCE!

“True Mothers è un film semplicemente incantevole: è il teorema dell’essere mamma svolto con un tatto di struggente poesia.“ 

Ornella Petrucci 13 gennaio 2022 OPS

un caldo grembo accogliente dove far crescere le emozioni nel corso della visione, con il buio della sala cinematografica ad aumentare la forza di un dramma intimo e diretto, senza troppi fronzoli.”

Max Borg 13 gennaio 2022 MOVIEPLAYER

“Naomi Kawase costruisce un film formalmente e tecnicamente perfetto, in cui i silenzi e gli sguardi sono il centro focale, dove la musica incredibile e delicata del compositore Akira Kosemura regala un’atmosfera unica e indelebile.”

Federico Metri 13 gennaio 2022 THE HOT CORN

“Una regia inconfondibile fondata sulla discontinuità nella continuità, in ogni elemento”

“Onore al distributore italiano kitchenfilm”

 Silvio Danese 13 gennaio 2022 Il GIORNO

“l’invito alla com­prensione e alla compassione in un mondo do­minato dalla superficialità e dal cinismo.”

Alessanda De Luca 13 gennaio 2022 AVVENIRE

“Ci sono tre, anzi quattro vite da scoprire e una verità da condividere, il tutto immerso nella magia dei tramonti giapponesi.”

Massimo Adorno 14 gennaio 2022  LEGGIMI

TRUE MOTHERS | BELLEZZA E MALINCONIA

Bellezza e malinconia nel film di TRUE MOTHERS della pluripremiata regista Naomi Kawase dal 13 gennaio al Cinema.

Selezione ufficiale di Cannes 2020 e scelto per rappresentare il Giappone ai premi Oscar 2021

La bellissima video recensione di Giovanni Bogani e l’intervista di Federico Raponi a Emanuela Piovano che per la kitchenfilm distribuisce il film in Italia.

“True Mothers è una storia sul come forgiare il proprio destino: come se, dopo la pioggia, arrivasse una luce radiosa a purificare il mondo. Tutti sono figli di qualcuno, ognuno ha una madre che l’ha partorito. E, proprio per questo, il nucleo di questa storia dovrebbe toccare il cuore delle persone. Perché le fondamenta del mondo stanno nei cuori, visti in questo caso da un’anima pura che crede nella bellezza di ciò che la circonda“.

Naomi Kawase

IO, LUI, LEI E L’ASINO | CINEMA DEL CARBONE | MANTOVA

“Al solito, commedia francese con le bollicine”.

L’asino Patrik è meglio di un uomo? di francesca meneghetti  (recensione sabato 24 luglio 2021 su Mymovies)

martedì 25, mercoledì 26 e giovedì 27 gennaio

Il film di Caroline Vignal

IO, LUI, LEI E L’ASINO

Intervista audio di Federico Raponi a Emanuela Piovano (Kitchenfilm) distributrice del film per l’italia in occasione dell’uscita del film.

TRUE MOTHERS | DA METÀ GENNAIO 2022 AL CINEMA

La Kitchenfilm è onorata di distribuire in Italia TRUE MOTHERS, l’ultimo film scritto e diretto dell’acclamata regista Naomi Kawase, una candida forza nel cinema giapponese contemporaneo.

– Selezionato come film rappresentante del Giappone ai Premi Oscar 2021
– Mainichi Film Concours 2021 (Premio Miglior Regista Naomi Kawase)
– Asian Film Awards 2021 (Premio Migliore Attrice Non Protagonista Aju Makita)
– Women Film Critics Circle Awards 2021 
– In concorso al 73° Festival di Cannes 2020
– In concorso al TIFF – Toronto International Film Festival 2020
– Chicago International Film Festival 2020
– Fribourg International Film Festival 2020 (Premio Miglior Film Naomi Kawase)
– Hainan International Film Festival 2020

Liberamente ispirato al romanzo “Asa ga Kuru” di Mizuki Tsujimura, True Mothers racconta la storia di una donna che dopo anni di sofferenza per rimanere incinta, con il marito sceglie di adottare un bambino. Tempo dopo la madre biologica del piccolo si rimette in contatto con la coppia: vuole indietro il figlio o dei soldi? Ma sarà davvero lei? E che cosa vuole davvero questa giovane donna?

FUORI NORMA – FESTIVAL SIMPOSIO

FUORINORMA promotore del cinema indipendente di autori italiani torna in sala dal 4 al 9 dicembre con il FESTIVAL – SIMPOSIO

Le proiezioni e gli incontri a cura di Adriano Aprà si terranno a Spazio SCENA (ex Filmstudio di Roma, il primo filmclub italiano) in Via degli Orti D’Alibert, 1

Partecipano: Gianluca Arcopinto, Marco Bellocchio, Paolo Benvenuti, Maria Grazia Calandrone, Silvia Calderoni, Maria Luisa Celani, Antonietta De Lillo, Marta Donzetti, Virginia Eleuteri Serpieri, Agostino Ferrente, Giancarlo Grante, Pietro Montani, Gianfranco Pannone, Gregorio Paonessa, Cristina Piccino, Emanuela Piovano, Luca Ricciardi, Adele Tulli, Alessandra Vanzi, Mina Welby.

IL CINEMA DOPO IL COVID

In collaborazione del Cinema Verdi e del Comune di Candelo (dal 16 ottobre al 6 novembre) parte la mostra «Ritratti di cinema: la sala, il lavoro, il pubblico» del fotografo Diego Dominici, allestita con materiale di archivio di Arrigo Tomelleri e curata da Alessandro Gaido.

Occasione per un importante 

Convegno 

Venerdì 22 ottobre 2021 alle 17:30

«Il cinema dopo il Covid – Sale, piattaforme, produzioni» 

Interverranno: 

Paolo Manera (Film Commission Piemonte)

Domenico Dinoia (presidente Fice)

Antonio Sancassani (cinema Mexico di Milano)

Emanuela Piovano (vicepresidente Anac, regista, kitchenfilm) 

Arrigo Tomelleri (presidente Anec Piemonte e Valle d’Aosta)

 Dopo il convegno, alle ore 21:00  i registi Stefano D’Antuono e Bruno Ugioli presenteranno

 «Manuale di storie dei cinema», un film sui tanti locali di Torino, attivi e scomparsi.

IO, LUI, LEI E L’ASINO | FIRENZE | FRANCE ODEON ÉTÉ – ESTATE 2021

France Odeon Été (22, 23, 24 settembre 2021) tre giorni di cinema francese a Firenze in attesa del XIII edizione del festival internazionale “FRANCE ODEON”

Giovedì 23 settembre l’esilarante commedia 

 IO, LUI, LEI E L’ASINO

“Antoinette dans les Cévennes”

di Caroline Vignal

alla presenza della regista Caroline Vignal e della distributrice italiana Emanuela Piovano per la Kitchenfilm con successo ancora nelle sale italiane e su cinekit.it

TRUE MOTHERS | ANTEPRIMA | FICE INCONTRI DI CINEMA D’ESSAI 2021 | MANTOVA

La kitchenfilm presenta in anteprima agli INCONTRI DEL CINEMA D’ESSAI – XXI EDIZIONE 27-30 settembre 2021 

MERCOLEDI 29 SETTEMBRE

MANTOVA CINEMA MIGNON  

Via Gaetano Benzoni 22

Ore 19,00

TRUE MOTHERS

di Naomi Kawase con Arata Iura, Hiromi Nagasaku, Taketo Tanaka

Cannes Label 2020, Kitchen Film, Giappone 140’

DAL GIAPPONE ARRIVA IN ITALIA UN’ALTRA MEDAGLIA D’ORO

Il film TRUE MOTHERS di Naomi Kawase già candidato all’OSCAR

“True Mothers è una storia sul come forgiare il proprio destino: come se, dopo la pioggia, arrivasse una luce radiosa a purificare il mondo. Tutti sono figli di qualcuno, ognuno ha una madre che l’ha partorito. E, proprio per questo, il nucleo di questa storia dovrebbe toccare il cuore delle persone. Perché le fondamenta del mondo stanno nei cuori, visti in questo caso da un’anima pura che crede nella bellezza di ciò che la circonda“.  

Naomi Kawase

Tratto dal romanzo del 2015 della scrittrice Mizuki Tsujimura, True mothers porta la grande cineasta giapponese a riaffrontare uno dei temi alla base del suo cinema (esplorato con documentari e film) e legato alla sua vita, essendo stata abbandonata dai genitori naturali, e poi adottata e cresciuta dai prozii.

ANSA CULTURA  (Francesca Pierleoni)