L’ÂGE D’OR DES CINE-CLUBS | SEMAINE DU CINÉMA ITALIEN 2019 | LIDO DE CASTRES

23 Gennaio – 5 febbraio 2019

Sono 5 i film italiani scelti per gli appassionati del cinema e della cultura italiana al lido di Castres – Francia per la « Semaine du cinéma italien » dal 23 gennaio al 5 febbraio 2019 proposto da Les Cinglés du Cinéma (Castres) e Colori d’Italia.

Ad aprire la rassegna il film Lazzaro Felice di Alice Rochwacher, Premio Migliore sceneggiatura a Cannes 2018.

Per decenni il cinema italiano è stato considerato il migliore d’Europa, nel weekend del 26 e 27 gennaio due film italiani degli anni ’60: Il bell’Antonio un film del 1960 diretto da Mauro Bolognini e Il Sorpasso un film del 1962 diretto da Dino Risi, si confronteranno con il cinema di due epoche con due film italiani del 2018: Il padre d’Italia di Fabio Mollo del 2018 e  L’età d’oro di Emanuela Piovano uscito in Francia nel 2018 con il titolo L’âge d’or des cineclub.

L’età d’oro mostra un uomo che ritorna nel paese della sua infanzia per la morte della madre che possedeva un cinema all’aperto. Si trova di fronte ai suoi ricordi e a parlare con il fantasma della madre. 

Questo film magnifico, senza essere un film biografico, è un tributo a una grande figura della cineasta italiana degli anni ’60 e ’70: Annabella Miscuglio, femminista impegnata e fondatrice di un famoso cineclub.”

https://www.lasemainedecastres.fr/semaine-du-cinema-italien-au-lido-de-castres/

L’età d’oro – Orari proiezioni:

Sabato 26 gennaio ore 13:45

Mercoledi 30 gennaio ore 18:30

Venerdì  1 febbraio ore 20:00

Martedi  5 febbraio  ore 18:30

DEUX SEMAINES AUTOR DU CINEMA ITALIENNE -Programma:

https://ita.calameo.com/books/004271332904e7b7f3d66

 

L’ETÀ D’ORO | FESTIVAL CINÉ SANS FRONTIERES

 

15 gennaio 2019

L’età d’oro tra i sette film italiani scelti per la nona Edizione del Festival Ciné Sans Frontieres

(1 -10 febbraio 2019) ad Arcachon in Francia.

In concorso per il premio del pubblico sono stati selezionati: 

“Capri – Revolution” di Mario Martone e “L’Ospite” di Duccio Chiarini. 

Tra i cortometraggi in competizione “Asciola” di Edoardo Sandulli ed la puntata della serie “Caro Marziano” di “Pif” “Parlare con i Sordi”.

Tre i film fuori concorso: “A Casa Tutti Bene” di Gabriele Muccino, “L’Età d’Oro” di Emanuela Piovano e “Lazzaro Felice” di Alice Rohrwacher.

EMANUELA PIOVANO IN GIURIA PER GIROCORTO FILM FESTIVAL DI ROMA

3 dicembre 2018

Matteo Bonanni, cinefilo romano e Gianlorenzo Lombardi, regista esordiente che vive e opera a Parigi sono gli organizzatori della Terza edizione del Festival Girogirocorto 2018 in collaborazione con Institut Français – Centre Sant Louis di San Luigi dei Francesi di Roma per l’integrazione e lo scambio culturale di opere provenienti da molte parti del mondo: Francia, Italia, Germania, Messico, Germania, Russia e Iran.

La giuria composta da Emanuela Piovano (regista), Fabio Ferzetti (critico cinematografico) Maddalena Crippa (attrice), Andrea Di Iorio (regista) hanno decretato:

Miglior cortometraggio: “Les Pouces vers le Bas – I pollici in giù di Léo Bontempelli (Francia)

Miglior regia: Alice Gruia per “Consenting Adults” (Germania)

Menzione d’onore: “Rosso” di Antonio Messana (Italia-Francia)

Il cortometraggio preferito dal pubblico è stato “Are you volleyball ?! “di Mohammad Bakhshi (Iran) 

36TFF | CONCORSO TORINO FACTORY 2018 – EMANUELA PIOVANO PREMIA GABRIELE PAPPALARDO

1 dicembre 2018

Per il 36° Torino Film Festival il presidente di Piemonte Movie, Alessandro Gaido e il direttore artistico Daniele Gaglianone hanno organizzato la 1^ edizione del CONCORSO TORINO FACTORY.

La  conferenza stampa si è svolta il 30 novembre presso la Rai di Torino.

La giuria composta da Sara D’Amario, Emanuela Piovano e Gianluca Arcopinto hanno decretato il Miglior cortometraggio.

Sabato 1 dicembre si è svolta la cerimonia di premiazione al Cinema Reposi di Torino. Madrina della serata l’attrice Lucia Mascino. A leggere le motivazioni la regista Emanuela Piovano.

  •  PREMIO DELLA CITTÀ DI TORINO – SMAT TORINO FACTORY di 2.500€ a:

“TEMPO CRITICO” di Gabriele Pappalardo

Perché racconta con onestà, profonda partecipazione e con consapevolezza drammaturgica uno spaccato di vita, in tutte le sue sfaccettature: la condizione familiare e sociale, l’inventiva e l’intraprendenza, le aspettative per il futuro.

  • MENZIONE SPECIALE a:

“SOLO GLI OCCHI PIANGONO” di Emanuele Marini

Per aver saputo raccontare con poche frasi, ma soprattutto con immagini e silenzi l’intera vita della protagonista.

 

EMANUELA PIOVANO RACCONTA “PROCESSO CATERINA ROSS” | 36° TORINO FILM FESTIVAL

25 Novembre 2018

CURIOSITÀ SUL FILM  “PROCESSO A CATERINA ROSS”  DI GABRIELLA ROSALEVA !

QUALCUNO ALZA LA MANO?

Gabriella Rosaleva

Emanuela Piovano racconta aneddoti curiosi del film “Processo a Caterina Ross” al pubblico presente al cinema Massimo con Gabriella Rosaleva, Dada Morelli e il direttore artistico Emanuela Martini nella serata del 25 novembre al 36°TORINO FILM FESTIVAL.

Il film Processo a Caterina Ross riceve il Premio Equilibra ed è stato restaurato dall’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa, dal Museo Nazionale del Cinema di Torino, dal Centro Sperimentale di Cinematografia con la collaborazione di Kitchenfilm.

 

PREMIAZIONE GIORGIO ARLORIO 36TFF| TESTIMONIANZA DI EMANUELA PIOVANO SULLA RIVISTA “MONDO NIOVO”

27 novembre 2018

Cerimonia di Premiazione in occasione del 36° Torino Film Festival allo sceneggiatore Giorgio Arlorio, e all’ex operaio, artista e filmaker Pietro Perotti martedi  27 novembre alle ore 20:30 presso il Cinema Massimo di Torino per il PREMIO MARIA ADRIANA PROLO ALLA CARRIERA con laudatio del critico cinematografico Steve Della Casa per Giorgio Arlorio che era rappresentato dalla figlia Sasha.

Presente alla cerimonia Caterina Taricano che ha redatto un numero speciale di “Mondo Niovo“, la rivista dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema che da un po’ di anni dirige. Presente Emanuela Piovano che ha contribuito con una piccola testimonianza. 

LE COMPLICI |“VIAGGI NON ORGANIZZATI – LA VITA E IL CINEMA DI GIORGIO ARLORIO”

26 novembre 2018

In collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, il Torino Film Festival, l’Associazione Museo Nazionale del Cinema e Film Commission Torino Piemonte, Lunedì 26 novembre a Torino presso la  Libreria Il Ponte sulla Dora, Via Pisa 46 la presentazione del libro di Giorgio Arlorio e Caterina Taricano dal titolo:

“VIAGGI NON ORGANIZZATI – LA VITA E IL CINEMA DI GIORGIO ARLORIO”edizioni Centro Sperimentale di Cinematografia – Iacobelli Editore

Partecipano Giaime Alonge (Università degli Studi di Torino — DAMS), Paolo Mereghetti (Corriere della Sera), Cristiana Paternò (CinecittàNews) e la coautrice Caterina Taricano.

Il percorso straordinario di un giovane torinese che realizza il suo grande sogno: il cinema. 

Ricordi intensi e storie divertenti di Giorgio Arlorio, sceneggiatore del film “Le complici” di Emanuela Piovano.