LE ROSE BLU | STREAMING GRATUITO| KITCHEN FREE

LE ROSE BLU  streaming gratuito  | kitchen Free

Consigliato da STEVE DELLA CASA  #iorestoacasa   HOLLYWOODPARTY RAI 

www.kitchenfilmshop.it

Interpreti principali : Carmen C., Concetta R., Rita M., Anne F., Morgana C., Caterina R., Vittoria D., Antonietta P., Antonella C., Rosi P., Mariella F., Liviana T., Maria Luisa R., Lina L.,Oriana C., Daniela A., Marzia Z., Elisabetta B., Francesca P., Conni F, Betti P., Cinzia C., Maria V., Monica S., Maria Giovanna C., Rosi Z., Tania B. e  Isabella P.

Partecipazione speciale: Laura Betti e Ninetto Davoli

Trama: Una rosa blu è stata portata dentro il carcere femminile con il preciso mandato di consegnarla a Lidia da parte di  “un amica dei poeti”. Ma Carmen, la prima a ricevere la rosa, è anche la prima a dimenticarsene, sempre occupata a fare la morale a qualche ragazza. Inoltre non tutte sanno chi sia Lidia, né dove esattamente si trovi adesso, dato che peraltro il deboli tentativi di recapitarle la rosa falliscono sempre.

Luisa, l’ultima arrivata, apprende da Carmen che Lidia è per tutte quante loro un personaggio simbolico e carismatico, che ha scritto una poesia proprio sulle rose blu, e che fino a quel  giorno si trovava in cella di isolamento. Luisa chiede emozionata se può essere lei a riportare la rosa quando Lidia uscirà. Ma proprio mentre la porta sta per aprirsi si sente una fragorosa “battitura” di tutte le detenute, suonano gli allarmi, scatta l’emergenza.

Nel suo appartamento l’amica dei poeti riceve la rosa dalla guardia che l’aveva condotta da Carmen.

Come in una veggenza o un’evocazione, ritornano tra le fiamme i volti delle ragazze realmente morte nell’incendio delle Vallette del 3 giugno 1989, tra cui Lidia, delle quali restano soltanto i provini in video.

“Lidia, e con lei Ivana, Michi, Editta, Lauretta insieme ad altre sei donne, sono morte nell’incendio del 3 giugno, lasciandoci in eredità due ore di riprese video in mezzo pollice e la consegna quasi una profezia, a realizzare il film a tutti i costi, qualsiasi cosa fosse accaduta. […] La più agguerrita era Lidia, Lidia che ogni tanto le dicevo di non prendere troppo spazio, e quella volta che ha voluto registrare il pezzo sulle rose blu lo ha fatto dopo che io ho chiesto l’approvazione di tutte le altre, dato che quel giorno non sarebbe toccato a lei. E non gliel’avrei proprio fatto registrare se lei non fosse venuta a dirmi con tutto il suo coraggio e la sua forza, anche seduttiva, che io non potevo capire, che la sua era un’urgenza, e che io avevo il dovere, quindi, di rispettare quell’urgenza. Qualche giorno dopo di Lidia non ci sarebbe più stato al mondo che quella videoripresa.”

                                                                                                                   E. Piovano, Diario, 1990

 

LIA MORANDINI PROTAGONISTA DEL 1° EVENTO ALLA MOLE PER LE CELEBRAZIONI DI “ TORINO CITTÀ DEL CINEMA 2020”

13 febbraio 2020

La mostra “Cinemaddosso” aperta al pubblico dal 14 febbraio al 15 giugno al Museo Nazionale del Cinema – Mole Antonelliana di Torino mostra gli abiti che hanno fatto la storia del cinema da Cinecittà a Hollywood.

È il primo evento per le celebrazioni di “Torino Città del Cinema 2020”.

Curata da Elisabetta Bruscolini presenta le splendide creazioni della storica Sartoria Annamode, che dagli anni Cinquanta realizza con perizia e passione abiti che hanno reso i costumisti italiani famosi in tutto il mondo.

Sono 100 costumi tratti da 40 film:

Casta Diva” di Carmine Gallione del (1954)

 Guerra e Pace” di King Vidor del (1956)

Matrimonio all’italiana” di Vittorio De Sica (1964)

Mestiere delle armi” di Ermanno Olmi  (2001)

Marie Antoinette” di Sophia Coppola del (2006)

King Arthur” di Guy Ritchie (2017)

Robin Hood” di Ridley Scott (2010)

Anna Karenina” di Joe Wright (2012) 

e tantissimi altri film.

Lia Morandini costumi film tv Caravaggio di Angelo Longoni

Lia Morandini presente all’inaugurazione è protagonista della mostra per i costumi usati nel film per la tv “Caravaggio“ di Angelo Longoni (2006) per il quale nel 2009 ha avuto una nomination per i migliori costumi. 

Seguono le foto con Emanuela Piovano. Alcuni film da lei diretti portano la firma di Lia Morandini.

DOVE TROVARE IL FILM L’ETÀ D’ORO

2 dicembre 2019

L’ETÀ D’ORO diretto da Emanuela Piovano sulle piattaforme NETFLIX | iTunes versione dvd CG ENTERTAINMENT.

“Ispirata alla vita della regista Annabella Miscuglio, questa storia intima esplora il tentativo di un uomo di comprendere meglio l’eredità della madre”.

ARTISTE SVELATE | TRE IN TRENO PER L’EUROPA E UN POLLO | 41° Festival Internazionale di Cinema e Donne | Madri delle storie 20-24 nov 2019

Le foto delle giornate sabato 24 e domenica 25 novembre per gli incontri organizzati dal Festival Internazionale di Cinema e Donne presso il Cinema la Compagnia, l’Istituto Francese e l’Istituto Tedesco di Firenze dalle mitiche Paola Paoli e Maresa D’arcangelo. 

Emanuela Piovano

L’invito per la regista Emanuela Piovano a presentare il suo ultimo lavoro “Tre in treno per l’Europa e un pollo” .

Girato al Museo Ferroviario Piemontese di Savigliano con materiale di repertorio da Fondazione FS Italiane conservato e digitalizzato da Archivio Nazionale Cinema Impresa, le parole delle madri fondatrici dell’Europa come Nilde Iotti e Ursula Hirschmann accompagnano il viaggio in treno di tre donne di tre generazioni.

Era stato presentato per la prima volta al convegno “L’Europa delle donne” per la fondazione Nilde Iotti.  

In occasione del Festival di Firenze è stato ultimato con le musiche di Giocchino Rossini  Un Petit train de Plasir arrangiate da Ninì Bourgeois.

Inoltre Emanuela Piovano in qualità di produttrice per la Kitchenfilm ha presentato il teaser del nuovo progetto cooprodotto con la Francia con la regia di Silvana Silvestri, uno sguardo sulle artiste donne in Italia e nel mondo dal titolo  Artiste Svelate”.

 

L’AGE D’OR DES CINÉ -CLUBS CONTINUA AD EMOZIONARE

Il film  L’age d’or des ciné-clubs  ha un cast eccezionale: LAURA MORANTE, DIL GABRIELE DELL’AIERA, GIGIO ALBERTI, EUGENIA COSTANTINI, PIETRO DE SILVA, STEFANO FRESI, GIULIO SCARPATI, GISELDA VOLODI, ELENA COTTA, ADRIANO APRÀ.

In Francia il film esce nella città di Parigi l’8 agosto 2018  Dil Gabriele Dell’Aiera protagonista insieme a Laura Morante lo ha presentato in anteprima al cinema Saint-André-des-Arts.

 Il film di Emanuela Piovano continua ad emozionare domani la proiezione al cinéma Agnés Varda a la Tranche-Sur-Mer.

TRE IN TRENO PER L’EUROPA E UN POLLO| CINEMA LA COMPAGNIA | 41° FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA E DONNE 2019


24 Novembre 2019

“TRE IN TRENO PER L’EUROPA E UN POLLO” di Emanuela Piovano verrà proiettato il prossimo 24 novembre  alle ore 15  al cinema LA COMPAGNIA di Firenze  alla presenza della regista per l’edizione  “MADRI DELLE STORIE ” al  41° FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA E DONNE 2019.

Tre in treno per l’Europa e un pollo di Emanuela Piovano, Italia, 2019, 15

Tre donne di diverse generazioni viaggiano su un treno. Fuori scorre la storia dell’Italia attraverso le immagini dall’Archivio delle Ferrovie di Stato e dell’Archivio di Stato.  Metafora della nascita della nuova Europa e ricordo del pollo arrosto che permise alla copia miniaturizzata del Manifesto di Ventotene di evadere, portata in treno da Ursula Hirschmann.

 

 

UNA VITA VIOLENTA NOMINATION | XI EDIZIONE | GRAN PREMIO INTERNAZIONALE DEL DOPPIAGGIO 2019

21 novembre 2019

Onorati che il film UNA VITA VIOLENTA di Thierry de Peretti distribuito da Kitchenfilm è stata inserito dal Comitato Direttivo fra le nomination al Gran Premio Internazionale del Doppiaggio 2019 – XI Edizione nella categoria EDIZIONI D’AUTORE.

A presenziare la serata di premiazione giovedì 21 Novembre presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma sarà presente: 

Emanuela Piovano distributrice per Kitchenfilm per l’edizione italiana Synchronia con la direzione del doppiaggio di Marco Casanova.