BERGAMO – “SQUOLA DI BABELE” | IN ASSAGGIO

scuoladi babele

Positiva ed entusiasmante l’accoglienza del pubblico alla prima proiezione pilota al cinema Conca Verde di Bergamo del film di Julie Bertucelli “ Scuola di Babele”, un film toccante sulla vita di una classe di studenti immigrati in uscita nelle sale cinematografiche nel 2015 dalla casa di distribuzione Kitchenfilm

Flyer_riccione_interno_20140620

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

TORINO – “RIDENTE LA CALMA, IL CIECK” | PROIEZIONE DEL FILM

Giornata speciale nella sede della Kitchenfilm di Torino per la proiezione del “Ridente la calma- il Cieck” di Giacomo del Buono.

Nell’occasione il pubblico ha potuto assaggiare la nuova Cuvèe di OROSIA offerto da Kitchenfilm.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

MILANO – MORANDO MORANDINI | “LE STELLETTE DEL CINEMA”

Anteo e Comune di Milano festeggiano i 90 anni di Morando Morandini.

La figlia Luisa ha montato spezzoni degli omaggi a Morando realizzati nel tempo, tra cui DUE E UNO di Emanuela Piovano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

TORINO – “RIDENTE LA CALMA, IL CIECK” | SERATA CIECK

La sentinella del canavese 3_07_2014-2

La Serata Cieck organizzata da Kitchenfilm e dell’azienda agricola il Cieck nella sede di via Barbaroux.

Presenta Marco Lombardi critico cinematografico ed enogastronomico.

Proiezione del film di Giacomo Del Buono “Ridente la calma – il Cieck” intervista documentario al magico Remo Falconieri produttore di vino Erbaluce di Caluso.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

TORINO – “LE STELLE INQUIETE” | L’ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI SIMONE WEIL

Schermata 2014-06-28 alle 09.38.20

L’ Associazione Chicca Richelmy per l’anniversario della nascita di Simone Weil, organizza la proiezione al Cinema Greenwich Village di  “Le Stelle inquiete” un film di Emanuela Piovano (2011).

“Il film racconta un breve periodo nella vita della filosofa francese interpretata da Lara Guirao. Nell’estate del 1941, Weil lascia Parigi, occupata dai nazisti, e si trasferisce vicino Marsiglia, ospite del filosofo contadino Gustave Thibon interpretato dall’attore Fabrizio Rizzolo. Vi resterà fino al 1942, quando partirà per gli Stati Uniti. Gustave che in seguito pubblicherà uno dei dei manoscritti della filosofa, vive con la moglie Yvette. In questo periodo trascorso insieme, Simone , Gustave e Yvette vivranno una curiosa intimità dove si mischieranno attrazione, gelosia e complicità ma anche buonumore. Malgrado la cupezza del momento storico. “(Maria Tatsos)

La proiezione alla quale ha parteciparo Emanuela Piovano, regista del film,  è stata introdotta da Maurizio Tropea presidente della associazione Chicca Richelmy

Questo slideshow richiede JavaScript.