NESSUN UOMO È UN‘ISOLA | CINEFORUM | CINEMA SANTA GIULIA |BRESCIA

17 ottobre 2019

Onestamente, anche se ne sono testimone tutti i giorni ed è il mio ambiente, mi colpisce sempre. Vedere questi giovani alberi, tutta questa speranza, quando vedi lo stato pietoso in cui si trova il mondo con la perdita di biotopi e di biodiversità, vedere questo giovane abete bianco così potente, robusto…” 

Markus Faißt

“Una storia di democrazia partecipativa, sensibilità al territorio, pratiche di lavoro ecosostenibili e diversa qualità della vita e ci si domanda se non sia questo l’ultimo territorio dell’utopia, o meglio l’esordio un nuovo progetto di salvaguardia dell’ambiente, che pur nel rispetto delle specificità di ciascuno, agisce sul cambiamento, ne ottimizza le possibilità, si apre ad altre esperienze, parla in senso globale, senza mai dimenticare il modello di una società solidale e cooperante”

Letf  (Daniela Ceselli) del 29 marzo 2019

Per il ciclo “CINEFORUM” la proiezione del film di Dominique Marchais NESSUN UOMO È UN‘ISOLA

ore 20:30 giovedì 17 ottobre al cinema Santa Giulia presso il villaggio Prealpino di Brescia.




 

NESSUN UOMO È UN’ISOLA | RITORNA AL CINEMA CAPPUCINI DI GENOVA

05 giugno 2019

Mercoledì 5 giugno alle ore 19:00 dopo il grande successo di pubblico al cinema dei Cappuccini di Genova replica del film NESSUN UOMO È UN’ ISOLA di Dominique Marchais.

“La vita è più semplice se ci consideriamo individui isolati”. (ROBERTO LI CALZI- Agricoltore, co-fondatore di Le Galline Felici)

“Dovremmo preservare le differenze e persino rafforzarle. La città ha bisogno della campagna e la campagna della città”. (GION A. CAMINADA- Architetto)

In Italia non c’è nessuno che rappresenta una visione del mondo ecologica. L’unica cosa è organizzarsi”. (BARBARA PICCIOLI- Agricoltora, membro Le Galline Felici)

“Vogliono tutti vivere in città. Anche se le possibilità di avere una vita migliore sono scarse. È come se fossero posseduti, vogliono tutti andarsene!”(MARKUS FAIBT- Falegname)

“Prima il nostro orizzonte erano i nostri connazionali, ora abbiamo un rapporto anche in Belgio, Austria.. Questo ci fa immaginare un’Europa fatta di relazioni e di persone”. (GABRIELE PROTO-Ragioniere e produttore di erbe aromatiche, membro Le galline Felici)

 

 

)