EMANUELA PIOVANO| TARGA DI PARTECIPAZIONE | CONVEGNO JOURNAL OF ITALIAN CINEMA AND MEDIA STUDIES

14  giugno 2019

Emanuela Piovano (Kitchenfilm, Roma, Italia) ha raccontato al pubblico presente l’esperienza da regista  Del rammendo e altre visioni. “Il mio percorso di cine-autora” nel secondo convegno internazionale JOURNAL OF ITALIAN CINEMA AND MEDIA STUDIES dal titolo GLOBAL INTERSECTIONS AND ARTISTIC  INTERCONNECTIONS:  ITALIAN CINEMA AND MEDIA ACROSS TIMES AND SPACES  ed ha presentato la  proiezione del corto  Tre in treno per l’Europa (e un pollo)” (Piovano, 2019)  presso The American University of Rome presentato insieme alla direttrice Flavia Laviosa (Wellesley College) che l’ha premiata per l’occasione con una targa per la sua partecipazione. 

Nella seconda giornata di convegno incontro con Liliana Cavani  per il film Francesco d’Assisi (Cavani, 1966) presentato da Flavia Laviosa. 

 

FIRENZE – EMANUELA PIOVANO | FOCUS 2010 ITALIA-GERMANIA

Domenica 7 novembre, al Deutsches Institut di Firenze (via Borgo Ognissanti 9), Focus 2010 Italia-Germania.

Curato da Rada Bieberstein e con la partecipazione di Flavia Laviosa (Wellesley College) e delle registe italiane e tedesche presenti al festival, l’evento si è proposto come una riflessione sulla creatività applicata alla critica cinematografica e alla ricerca sulla relazione fra donne e cinema nei due paesi coinvolti. Partendo dall’analisi della propria, personale attività, studiose, registe e critiche hanno delineato la prospettiva entro cui il rapporto tra film, critica e ricerca si risolve.

Introduzione: Rada Bieberstein (Università di Tubinga) e Cristina Jandelli (Università di Firenze) sono intervenute: per la Germania, le registe Claudia Rorarius e Katia Helweg; la produttrice Marina Piperno, la regista Emanuela Piovano e Silvana Silvestri, critica cinematografica, per l’Italia hanno partecipato: Flavia Laviosa (insegnante di Lingua italiana presso il Wellesley College, USA), Silvana Silvestri (critica cinematografica) e Laura Bortolozzi (Rai Uno Fiction) moderatrici: Maresa D’Arcangelo e Paola Paoli (Laboratorio immagine Donna)

Questa presentazione richiede JavaScript.